Lo stress digitale in medicina veterinaria

Cover II GBV 16novembre

E' in programma per il 12 dicembre 2020, in modalità digitale, il seminario "Social vetwork - Lo stress digitale in medicina veterinaria". Primo incontro 2020 del Gruppo di Benessere Veterinario, coordinato da Alessandro Schianchi. La pre-iscrizione è obbligatoria. Termine ultimo per iscriversi all'evento: 2 dicembre 2020. L'incontro riconosce 6 crediti SPC.

Il seminario si propone di affrontare una tematica di grande attualità in tutti i contesti relazionali e di cura professionale, vale dire gli effetti e le criticità che la diffusione della comunicazione digitale (messaggistica, mail, App di consultazione diretta) e l’accesso e l’utilizzo delle piattaforme on-line (internet, social network) producono nella relazione tra il medico veterinario e il proprietario. Si tratta di un fenomeno ormai endemico che, accanto a nuove opportunità, costituisce anche fonte di stress per il professionista e un’interferenza che può a volte complicare la realizzazione dell’intervento.
L’obiettivo dell’incontro è offrire ai partecipanti un’occasione di riflessione attorno a queste problematiche, partendo da alcuni spunti offerti dalla ricerca psicologica e sviluppando un confronto attivo tra i presenti, con la presentazione e la discussione di alcuni esempi tratti dall’esperienza professionale. Verranno inoltre forniti strumenti utili e concreti per una gestione sostenibile della comunicazione e delle relazioni on-line per ridurre al minimo gli scontri, le polemiche, le inutili frizioni e tutti gli altri rischi dell’interazione digitale, spesso derivanti anche da incomprensioni e malintesi dovuti ai limiti degli strumenti.

Relatori della giornata saranno Claudio Gagliardini, esperto, formatore e relatore in comunicazione e marketing online, social media e digital PR, e Giancarlo Tamanza, docente di psicologia presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore (sedi di Milano e Brescia).

L'incontro è gratuito per tutti i soci del Gruppo di Benessere Veterinario in regola con la quota annuale 2020.
Il Gruppo, promosso dall'ANMVI, intende fornire ai Medici Veterinari sostegno all’esercizio della loro attività, individuale o collettiva, in chiave propedeutica allo sviluppo del benessere professionale. Indirizzato in via preferenziale ai Medici Veterinari, è tuttavia aperto anche allo staff, certamente non immune allo stress e alle problematiche direttamente legate alla professione. La pre-iscrizione è obbligatoria. Termine ultimo per l'iscrizione: 2 dicembre 2020.

La quota è interamente deducibile ai fini fiscali e vale per l'anno solare 2020. 

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria Organizzativa ai seguenti recapiti: formazione@anmvi.it - 0372/403541. 

Scarica il programma scientifico completo e la scheda di iscrizione

Iscriviti on line

FBSeguici su facebook

Indagine ANMVI 2020: ll pet food è consigliato dal 97% dei Medici Veterinari

 

bannerIndagZOomANMVI2019

In assenza di patologie specifiche, i Medici Veterinari consigliano ai proprietari di alimentare il loro cane o gatto con prodotti supportati da evidenza scientifica e da garanzie di sicurezza alimentare. Un consiglio che applicano ai loro stessi pet. Pet food preferibile all'alimentazione casalinga, una preferenza che sale al 97% se il paziente animale presenta patologie. I risultati dell'indagine condotta tra marzo e aprile 2020 dall'ANMVI.

>>>>

Indagine 2019: I proprietari degli animali da compagnia in Italia

bannerIndagZOomANMVI2019

ANMVI ha presentato la quarta indagine “I proprietari degli animali da compagnia in Italia” in occasione della Fiera Internazionale di Zoomark, lunedì 6 maggio a Bologna. L'Edizione 2019 è stata realizzata da Research & Consulting di Antonella Cassinari e da LB Research.

REV: manuale e tutorial a Zoomark International

REV ZOOMARK ritMartedì 7 maggio 2019, Zoomark International ospita un incontro sulla ricetta veterinaria aperto a veterinari, farmacisti e operatori del Salone. Presentazione in anteprima del sito tutorial dedicato alla ricetta Veterinaria elettronica. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.

>>>>

Protocollo per il turismo veterinario a Cremona

 

INTESA A PALAZZO TRECCHI

Protocollo per il turismo veterinario a Cremona

Comune e Camera di Commercio hanno siglato il Protocollo d’intesa con la SCIVAC, la società scientifica dei veterinari con sede a Palazzo Trecchi.

Obiettivo del Protocollo: la valorizzazione turistica e culturale del territorio cremonese

 

Le firme del Sindaco Gianluca Galimberti, del Presidente della Camera di Commercio Gian Domenico Auricchio e del Direttore SCIVAC Antonio Manfredi

Protocollo Cremona firme

(Cremona, 11 aprile 2019) – Siglato il Protocollo d’intesa per il turismo veterinario a Cremona. Partner dell’accordo: l’Amministrazione comunale, la Camera di Commercio di Cremona e la Società Culturale Italiana Veterinari per Animali da Compagnia (SCIVAC). Obiettivo: la valorizzazione turistica e culturale del territorio. Le firme nella sede SCIVAC di Palazzo Trecchi. Sinergia fra gli eventi scientifici e le iniziative culturali ed enogastromiche del territorio.

Nella Sala Oro di Palazzo Trecchi, il Sindaco di Cremona Gianluca Galimberti, il Presidente della Camera di Commercio Gian Domenico Auricchio e il Direttore SCIVAC Antonio Manfredi hanno firmato il Protocollo d’intesa per la realizzazione del turismo veterinario a Cremona.

L’obiettivo è di rafforzare il turismo collegato alle attività scientifiche veterinarie che si svolgono a Palazzo Trecchi, creando ricadute economiche positive per la filiera turistico ricettiva del territorio e, in genere, per tutto il tessuto economico locale.

Un impegno, sostenuto in primis dal Sindaco Gianluca Galimberti, che fin dall’atto della firma, ha prospettato una concreta attuazione del Protocollo, sinergicamente calata nel territorio cremonese. Comune, Camera di Commercio e SCIVAC si sono impegnati a concordare un programma di iniziative congressuali che si armonizzino al calendario degli eventi culturali ed enogastronomici che il territorio offre e a programmare eventi locali che possano favorire la partecipazione alle iniziative congressuali.

La durata del Protocollo è di tre anni prevede che tutti i sottoscrittori approvino annualmente un piano operativo che individui le azioni che saranno realizzate e le risorse economiche a carico di ciascun Ente.

Alla sottoscrizione è intervenuta l’Assessore al Turismo Barbara Manfredini: "Con questo Protocollo – ha dichiarato anche a nome dell’Assessorato al Territorio - viene rafforzato il positivo rapporto instaurato con SCIVAC. Cremona si conferma la città ideale per il turismo congressuale, per le sue dimensioni, per le proposte culturali e per la nota capacità di accogliere nel modo migliore i visitatori”.

“Quello di oggi è l’atto conclusivo di una collaborazione fra enti che sottolinea l’importanza economica e culturale di SCIVAC, un motore della promozione del marchio Cremona”- ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio Gian Domenico Auricchio.Le migliaia di congressisti che ogni anno soggiornano a Cremona possono diventare ambasciatori della nostra Città in Italia e nel mondo, e per questo la Giunta Camerale ha dato il proprio convinto sostegno a questa iniziativa”.

“I congressisti che giungono a Cremona da tutto il mondo – ha dichiarato il Direttore della SCIVAC Antonio Manfredi- hanno modo di vivere e frequentare la città anche da un punto di vista dell'attività culturale che la città stessa propone e il turismo veterinario costituisce un’opportunità di crescita economica del territorio. Crediamo da sempre che sia importante curare l'accoglienza dei professionisti che ospitiamo offrendo loro, insieme all'aggiornamento, l'occasione di un buon soggiorno nella nostra Città".

Dal 1984 ad oggi, a Palazzo Trecchi, sono stati organizzati dall’Associazione SCIVAC più di 3.000 corsi e incontri a tutti i livelli per medici veterinari provenienti anche dall’estero. In questi anni migliaia di medici veterinari hanno frequentato corsi pratici presso il centro per un periodo medio per anno di 6 giorni ciascuno, che ha corrisposto ad un analogo periodo di soggiorno in città.

Ufficio Stampa- SCIVAC -0372/40.35.47 – 392/3456597- info@anmvi.it

Foto Protocollo Cremona le firme: da sin Gian Domenico Auricchio, Gianluca Galimberti e Antonio Manfredi

Foto Tavolo Protocollo: da sin Assessore al Turismo Barbara Manfredini, Gian Domenico Auricchio, Gianluca Galimberti,  Antonio Manfredi e Fulvio Stanga (Direttore Scientifico SCIVAC)

Divulgazione Veterinaria - 24 febbraio 2019

Cover GSMDV 24febbraio2019Il primo incontro 2019 del Gruppo di Studio di Metodologia Didattica Veterinaria è in programma a Cremona per domenica 24 febbraio 2019. La giornata intende veicolare indicazioni per comunicare correttamente e in modo efficace, sia in forma scritta sia orale. L'incontro è quindi rivolto a tutti i medici veterinari, non soltanto a chi si occupa di didattica. Iscrizioni entro il 14 febbraio 2019.

Per molti scrivere è un ostacolo. Riempire uno o più fogli di parole con lo scopo di essere letti è faticoso, e ancora più articolato è il lavoro quando bisogna porre in forma discorsiva concetti scientifici complessi. L’intervista, ancor più della scrittura, porta con sé un disagio spesso incompatibile con una comunicazione efficace. Eppure, per quanto difficile sia un tema, è sempre possibile renderlo accessibile a tutti. Il buon scrittore gioca e si diverte e ha regole semplici volte a creare piacevolezza. Ma soprattutto è onesto e documentato. Un buon scrittore anche nello sdegno ha classe e umiltà. Un buon scrittore scrive e riesce a comunicare. Anche l’intervista, con pochi accorgimenti, può essere gestita in modo semplice e dimostrarsi un ottimo mezzo divulgativo. Dedicarsi alla “disciplina” dello scrivere e del parlare in pubblico è importante sia dal punto di vista lavorativo, nel proprio ambulatorio, sia per crearsi nuove opportunità occupazionali nel campo editoriale e della comunicazione.

La giornata avrà un'impostazione interattiva, con momenti teorici alternati a lavori pratici ed esercizi. L’obiettivo è offrire indicazioni e spunti per migliorare le tecniche di divulgazione in veterinaria: è dunque aperta e utile a tutti i medici veterinari, non soltanto a chi si occupa di didattica. Chi, oggi, non deve comunicare via mail, social network, articoli, o media?

Relatori saranno Luisa Quattrina, Medico Veterinario e giornalista pubblicista, e Alessandro Schianchi, Medico Veterinario con seconda laurea in Scienze del Comportamento e delle Relazioni Interpersonali e specializzato in Psicologia.

L'incontro è gratuito per tutti i soci del Gruppo di Studio in regola con la quota annuale 2019.
Il Gruppo, promosso dall'ANMVI e coordinato da Silvia Macelloni, è riservato ai Medici Veterinari interessati a sviluppare conoscenze e abilità didattiche nei settori delle scienze cognitive, della didattica applicata e delle scienze della formazione. La quota di iscrizione, interamente deducibile ai fini fiscali, è di 70 € e vale per l'anno solare 2019.

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria Organizzativa ai seguenti recapiti: formazione@anmvi.it - 0372/403541.

Scarica il programma scientifico completo e la scheda di iscrizione

Iscriviti on line

FB Seguici su facebook

"So-stare" nelle relazioni - 24 Marzo 2019

Cover GBV 24marzo2019E' stato programmato per il prossimo 24 marzo 2019, presso il Centro Studi di Palazzo Trecchi (Cremona), il seminario "So-stare nelle relazioni. Come vivere pienamente le relazioni rimanendo sé stessi". Primo incontro 2019 del Gruppo di Benessere Veterinario, coordinato da Silvia Macelloni. La pre-iscrizione è obbligatoria. Termine ultimo per iscriversi: 13 marzo 2019.

Le relazioni, siano esse lavorative o private, sono requisiti fondamentali per uno sviluppo personale di qualità e rappresentano un importante fattore stress-protettivo per chi ne beneficia. Alcune volte, le relazioni tra colleghi o clienti possono però rivelarsi complesse e disfunzionali e saperci “stare e sostare”, oltre che basilare per ridurre le confluittualità sul lavoro, diventa un’opportunità di crescita, di arricchimento personale, nonché di benessere fisico e psicologico. Nell’incontro, come consuetudine, i brevi cenni teorici troveranno ampio spazio di applicazione pratica, con l'intento di “apprendere sul campo” alcune tecniche utili a migliorare la conoscenza delle dinamiche relazionali, dei modi per sostare nella relazione e, perché no, anche di sé stessi, per stimarsi e volersi bene.
L’obiettivo è offrire ai partecipanti occasioni di riflessione e confronto utili a costruire - ognuno - i propri strumenti per poter vivere le relazioni in modo attivo e partecipativo, partendo dalla conoscenza di sé per proiettarla poi nel rapporto con l’altro. L’incontro è dunque aperto a chiunque voglia trovare il proprio modo di “stare e sostare” nelle relazioni con i clienti, i collaboratori, i familiai e così via. Non esiste un decalogo della buona relazione… esiste il proprio modo di stare e so-stare in essa.

Relatori della giornata saranno Alessandro Schianchi, Medico Veterinario con alle spalle esperienze formative e professionali di psicologia, e Antonio Restori, psicologo responsabile delle attività cliniche del Centro di Consulenza e Terapia Familiare inserito nel U.O. Complessa di Psichiatriar Adulti CSM Ovest di Parma - DAI-SMDP, con incarico di High Professional.

L'incontro è gratuito per tutti i soci del Gruppo di Benessere Veterinario in regola con la quota annuale 2019.
Il Gruppo, promosso dall'ANMVI, intende fornire ai Medici Veterinari sostegno all’esercizio della loro attività, individuale o collettiva, in chiave propedeutica allo sviluppo del benessere professionale. Indirizzato in via preferenziale ai Medici Veterinari, è tuttavia aperto anche allo staff, certamente non immune allo stress e alle problematiche direttamente legate alla professione. La pre-iscrizione è obbligatoria. Termine ultimo per l'iscrizione: 13 marzo 2019.

La quota è interamente deducibile ai fini fiscali e vale per l'anno solare 2019. 

Per maggiori informazioni è possibile contattare la Segreteria Organizzativa ai seguenti recapiti: formazione@anmvi.it - 0372/403541. 

Scarica il programma scientifico completo e la scheda di iscrizione

Iscriviti on line

FBSeguici su facebook

In vigore la norma UNI per il Tecnico Veterinario

Multithumb found errors on this page:

There was a problem loading image http://www.anmvioggi.it/images/multithumb_thumbs/b_240_0_16777215_00_images_IMMAGINE_orizzontali_OR_copy.jpeg
There was a problem loading image http://www.anmvioggi.it/images/multithumb_thumbs/b_240_0_16777215_00_images_IMMAGINE_orizzontali_OR_copy.jpeg
OR copyL'Ente Italiano di Normazione e Unificazione (UNI) ha ufficialmente pubblicato la norma per Tecnico Veterinario. Riconosciuti e fissati i requisiti di conoscenza, abilità e competenza di questa figura che presta assistenza tecnica all'attività medico-veterinaria nelle strutture per animali da compagnia.

>>>>

Formazione

Salute e sicurezza sul lavoro

immagine sicurezzaLogo ANMVIANMVI organizza corsi residenziali, online e Fad per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. Anmvi offre anche approfondimenti, video, domande frequenti e consulenze dedicate.
Consulta tutti i dettagli 

Buone Pratiche Veterinariebuone_pratiche_veterinarie.jpg

Percorso-qualità basato sulle BPV, secondo il Disciplinare ANMVI adottato dall'ente di certificazione CSQA.
Consulta tutti i dettagli

Metodologia Didattica

GSMDVIl gruppo di studio, promosso e gestito da ANMVI, apre un nuovo filone di formazione per qualificare le docenze dei Medici Veterinari.
Consulta tutti i dettagli!

Benessere Veterinario

Logo OrizzontaleIl gruppo intende fornire ai Medici Veterinari sostegno all’esercizio della loro attività, individuale o collettiva, in chiave propedeutica allo sviluppo del benessere professionale.
Consulta tutti i dettagli!

Tecnico Veterinario

CCNL E NORMA UNItecnico veterinario

Per info percorso per Tecnico Veterinario, Scuola di Cremona: Tel.0372/403515 e Scuola di Roma: Tel.06/87182658.
ATAV (Associazione Tecnici Ausiliari Veterinari): Tel.0372/403536