Per il proprietario sarà sempre possibile avere la copia-stampa su carta
della ricetta veterinaria generata elettronicamente


(Cremona, 21 settembre 2018)- Dal 1 gennaio 2019, i Medici Veterinari prescriveranno i farmaci destinati a tutte le specie animali con la ricetta elettronica. Lo prevede il Decreto Milleproroghe, approvato in via definitiva dal Parlamento.

La digitalizzazione della ricetta veterinaria rientra nell’obiettivo di tracciare, all’interno della banca dati informatizzata del Ministero della Salute, tutti i medicinali veterinari autorizzati in commercio e prescritti dai Medici Veterinari.

La digitalizzazione della filiera dei farmaci veterinari risponde anche ad obiettivi di dematerializzazione. E tuttavia, il proprietario del paziente-animale potrà sempre richiedere la copia-stampa cartacea della ricetta veterinaria per il suo animale da compagnia. Ciò che la norma di legge impone, infatti, è che la stessa ricetta sia stata generata dal Medico Veterinario prescrittore all’interno del sistema informatico del Ministero della Salute.

Ufficio Stampa ANMVI - Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani- 0372/40.35.47

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.