PROFILI DI ANTIGIURIDICITA’ IN ATTO PUBBLICO

ANMVI AL SINDACO MELUCCI: REVOCHI IL BANDO-STERILIZZAZIONI

Il Comune di Taranto dà un compenso "simbolico" al veterinario che sterilizza
e chiede ai proprietari dei cani di rinunciare alle tutele civilistiche e di buone prassi veterinarie.

(Cremona, 20 giugno 2018) - ANMVI ha chiesto al Sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, di ritirare il “Bando per la sterilizzazione dei cani di proprietà di residenti nel Comune di Taranto” in scadenza il 13 luglio. Nella sua lettera- indirizzata anche alla Responsabile del Servizio Randagismo  Barbara Galeone- l’Associazione rileva “numerosi profili di antigiuridicità” per i quali sta valutando un ricorso amministrativo. Il Bando è “manifestamente in contrasto con l'ordinamento legislativo e professionale vigente”. Ad invalidare il Bando, secondo l’ANMVI concorrono:

- la mancata indizione di pubblica gara per il reclutamento dei medici veterinari liberi professionisti;

- il mancato rispetto delle norme relative ai compensi dei medici veterinari

- la violazione delle norme sulla responsabilità professionale sanitaria

- la violazione delle norme sulla trasparenza e della corretta pubblicità al pubblico

Inoltre, una eventuale adesione al Bando in oggetto - sia da parte di cittadini proprietari che di Medici Veterinari- esporrebbe anche questi ultimi a profili di illegittimità, conseguenti alla sottoscrizione di clausole e condizioni in palese violazione delle norme di legge. Infine, gli eventuali proprietari aggiudicatari affiderebbero i propri cani ad una iniziativa priva di garanzie civilistiche e di buona prassi medico veterinaria.

Una eventuale riproposizione da parte dell'Amministrazione comunale di iniziative rivolte ad animali di proprietà richiede “una radicale riformulazione, in senso giuridicamente e legalmente corretto”.

Ufficio Stampa ANMVI - Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani- 0372/40.35.47

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.