ANMVI A COSMOFARMA

Il Farmacista e il Medico Veterinario svolgono un ruolo sinergico.

Ne parlerà ANMVI  il 20 aprile a Cosmofarma.

(Cremona, 19 aprile 2018)- Si intitola "Veterinaria: un’opportunità per la farmacia" la tavola rotonda che si svolgerà a Cosmofarma (Bologna, venerdì 20 aprile 2018, ore 16:30) in collaborazione con l'Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani.

Marco Melosi, Presidente ANMVI affronterà il tema "Il paziente animale nella triangolazione veterinario-proprietario-farmacista". Giordano Nardini, Presidente Senior SIVAE e consigliere di ANMVI Emilia Romagna parlera di "Trattamenti negli animali non convenzionali da compagnia". Tratterà di Farmaco veterinario in quanto medicinale specie-specifico il Vicepresidente ANMVI Lamberto Barzon.

L'appuntamento del 20 aprile 2018 segna la prima collaborazione fra ANMVI e Cosmofarma, la kermesse del mondo della farmacia che coniuga la dimensione fieristica e quella congressuale per l'utenza specializzata del settore.

Il razionale della tavola rotonda- Nelle famiglie italiane, gli animali d’affezione sono sempre più numerosi e il loro ruolo sociale è sempre più rilevante. Le specie più diffuse restano i tradizionali cane e gatto, ma negli ultimi anni è sensibilmente cresciuto l’interesse per i cosiddetti animali non convenzionali da compagnia (conigli, criceti, uccelli, rettili ecc.). Ne consegue che anche la domanda di salute e benessere animale è in crescita esponenziale. Sono chiamati a rispondervi in primis i Medici Veterinari che -oltre a mettere a frutto le più avanzate frontiere delle scienze e delle tecnologie veterinarie- prescrivono terapie medicinali.

E’ qui che entra in gioco la figura del Farmacista, importante partner professionale del Medico Veterinario nel dispensare il medicinale veterinario prescritto concorrendo, grazie alle sue competenze specifiche, alla compliance prescrittiva e al corretto impiego del medicinale veterinario in ambito domestico.

Quali professionisti della salute, il Farmacista e il Medico Veterinario svolgono un ruolo sinergico anche nello scongiurare i pericoli del «fai da te» terapeutico, nel promuovere comportamenti che non alimentino le farmaco-resistenze e nello svolgere azioni di farmacovigilanza veterinaria.

Ufficio Stampa ANMVI - Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani- 0372/40.35.47

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.