COMUNICATI STAMPA

ANMVI SULLE LINEE PROGRAMMATICHE DEL MINISTRO LORENZIN

BENE POTENZIAMENTO DELLA SANITA' VETERINARIA, PASSO NECESSARIO PER USCIRE DALLA CRISI

Giusta l'enfasi sull'export agroalimentare: la veterinaria contribuisce all'attivo della bilancia commerciale italiana. Animali e Cittadini hanno una sola salute.

(Cremona, 5 giugno 2013) - "E' positivo che, nel definire il suo programma, il Ministro Lorenzin abbia dedicato alla sanità veterinaria il capitolo che merita". Il Presidente dell'ANMVI Marco Melosi ha apprezzato l'audizione del Ministro della Salute in Parlamento: "Abbiamo finalmente colto una visione chiara e concreta dell'apporto che la sanità veterinaria dà al Paese in termini di salute e di competitività nell'agroalimentare mondiale, di sicurezza alimentare e di ricchezza per la bilancia commerciale del Paese".

"Nel riconoscere che non c'è salute dell'uomo né sicurezza alimentare se non c'è salute animale"- prosegue il Presidente ANMVI- il Ministro svolge un passaggio cruciale quando ricorda che l'agroalimentare è la seconda voce di ricchezza prodotta in Italia dopo il metalmeccanico e che "il 75% delle malattie umane è di derivazione animale.

Bene dunque un G8/G20 dedicato alla Sicurezza Alimentare, come prospettato dal Ministro e bene anche l'istituzione di una Scuola Superiore di Alta Formazione Internazionale in materia di Sicurezza Alimentare, "un progetto - dichiara Melosi- che rispecchia gli sforzi di internazionalizzazione che ANMVI porta avanti da molti anni, specie in seguito all'allargamento dell'Unione Europea e agli indirizzi di armonizzazione dei sistemi veterinari mondiali indicati dall'OIE".

"La veterinaria, pubblica e privata, è pronta a completare il sistema informativo nazionale per la sicurezza alimentare, nei termini indicati dal Ministro, cioè arrivando ad un sistema che riunisca e coordini le banche dati già operative e le anagrafi animali, integrandole con gli anelli mancanti per assicurare un totale controllo del percorso dal campo alla tavola"- conclude Melosi.

Ufficio Stampa ANMVI
0372/40.35.47

pdfCOMUNICATO STAMPA 5 GIUGNO 2013

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.