COMUNICATI STAMPA

RANDAGISMO: ADESSO L'ASSESSORE GENTILE INCONTRI I VETERINARI

E' il momento di far rientrare l'emergenza definendo un modello di prevenzione.
ANMVI Puglia chiede un incontro

(2 dicembre 2013) - I Medici Veterinari pugliesi attendono di incontrare in tempi brevi l'Assessore Regionale alla Sanità - Elena Gentile - che ha promesso un incontro tecnico con i veterinari in occasione della Convention regionale "Randagismo e vagantismo in Puglia: da emergenza a modello di prevenzione" (Bari, 5 ottobre 2013).

L'Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani ha analizzato dati e provvedimenti regionali per proporre soluzioni fattive, facenti leva sui Servizi Veterinari del SSR e sulle strutture veterinarie private autorizzate nel territorio regionale pugliese. ANMVI Puglia ha elaborato un documento ad hoc, già trasmesso all'Assessorato alla Sanità della Regione, per ufficializzare le soluzioni emerse e incoraggiarne la concreta attuazione.

E' necessario far rientrare l'emergenza pugliese risolvendo il problema dal punto di vista sanitario e del benessere animale, tenendo anche conto dell'impatto economico sulla spesa pubblica.

"Auspichiamo quindi - afferma Donato Tedesco, Presidente ANMVI Puglia - che l'Assessorato possa incontrarci in tempi ristretti per elaborare con l'avallo deontologico degli Ordini provinciali pugliesi e della Commissione Regionale randagismo, un piano sistematico di interventi veterinari."

Ufficio stampa ANMVI
0372/40.35.47 (41)

pdfCOMUNICATO STAMPA 2 DICEMBRE 2013

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.