COMUNICATI STAMPA

Carla Mazzanti, Presidente di ANMVI Marche: sinergia virtuosa con la veterinaria privata 
con la Campagna "Meglio uno che centouno" per il controllo della popolazione canina

(Ancona, 17 settembre 2009) - "Con la campagna 2009-2010 per il controllo delle nascite dei cani di proprietà di particolari categorie sociali, la Regione Marche si conferma all'avanguardia nelle politiche di sanità veterinaria e di tutela animale". L'iniziativa dell'Assessore alla Sanità, Almerino Mezzolani, per il controllo della popolazione canina riscuote il plauso del Consiglio direttivo marchigiano dell'Anmvi (Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani).

Per la Presidente di Anmvi Marche, Carla Mazzanti, "la Regione ha deliberato un piano di controllo della popolazione canina fra i più innovativi, coraggiosi ed efficaci, perché ha saputo instaurare e potenziare una sinergia virtuosa tra le istituzioni pubbliche e le strutture veterinarie private valorizzandone l'apporto clinico e di prevenzione nel perseguimento del comune obiettivo di diminuire il sovraffollamento dei canili e loro costi sociali aumentare il risparmio per la realizzazione di nuove strutture,migliorare il rapporto uomo cane nell'ambiente urbano. Ringrazio, a nome dell'Associazione, l'Assessore Mezzolani e il responsabile dei nostri Servizi Veterinari, Roberto Tomarelli".

Due i punti di forza del progetto secondo la Presidente Mazzanti: il coinvolgimento della rete di strutture veterinarie private, "secondo un modello di assistenza integrata pubblico-privato, che l'Anmvi da sempre ritiene vincente"- e l'informatizzazione del dato sulle sterilizzazioni effettuate.

Duplice il primato della Regione Marche: "nel 2002 tra le prime in Italia a convenzionare i liberi professionisti della nostra Regione - aggiunge Mazzanti ad inserire il microchip e a poter accedere all'anagrafe regionale, dando un impulso decisivo all'identificazione canina, ora con la campagna appena deliberata, l'annotazione in banca dati dell'avvenuta sterilizzazione. Questa informazione conclude la Presidente di Anmvi Marche - è molto importante per il controllo del randagismo e della riproduzione indesiderata ed è un ulteriore punto qualificante del progetto".

La Regione Marche con questo progetto estremamente attuale si allinea perfettamente alla politica tracciata nell'Ordinanza 16/07/2009 del Sottosegretario Francesca Martini in fatto di garanzia e tutela del benessere animale nei canili.

Link alla Campagna MEGLIO UNO CHE CENTOUNO:
http://www.veterinariaalimenti.marche.it/viewdoc.asp?CO_ID=4063

Ufficio Stampa ANMVI 
0372/40.35.37
Contatto Dott. Carla Mazzanti, Presidente Anmvi Marche: 
335/62.50.610 carlamazzanti@libero.it

pdfCOMUNICATO STAMPA 17 SETTEMBRE 2009

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.