COMUNICATI STAMPA

ANMVI e Federazione Medici UIL FPL  hanno siglato un Protocollo d’intesa che sancisce l’impegno delle parti ad un’azione collaborativa e sinergica. Obiettivo comune è la realizzazione del progetto LEAVET.

(Cremona, 13 giugno 2008) - Dal SIVA al Protocollo d’intesa tra Federazione Medici UIL FPL e ANMVI. Siglato a Roma l’8 maggio scorso e formalizzato nei giorni scorsi, il Protocollo sancisce l’impegno delle  parti  ad un’azione collaborativa e sinergica e all’intrapresa di azioni comuni. Primario scopo dell’intesa raggiunta è la realizzazione del progetto LEAVET.

Il progetto LEAVET mira alla  realizzazione di una medicina veterinaria di base convenzionata, per la riduzione del randagismo e dei costi da esso derivanti e con funzioni di prevenzione veterinaria anche a favore delle categorie socialmente deboli.

Esprimo soddisfazione per un progetto che finalmente è andato in porto dichiara Armando Masucci, Segretario nazionale Uil Fpl, e che ora presenteremo alle competenti autorità di Governo”. “Siamo persuasi- aggiunge il Presidente dell’ANMVI Carlo Scotti che il risanamento della spesa sanitaria passi per la sinergia fra pubblico-privato, laddove il privato di qualità mette al servizio della sanità pubblica veterinaria le strutture professionali esistenti,  senza che il SSN disperda fondi per realizzarne di nuove”.

Il Sindacato Italiano Veterinari Ambulatoriali SIVA, per la creazione della medicina veterinaria di base, è formalmente confluito in Federazione Medici UILFPL, la quale si impegna a favorire lo sviluppo dei progetti ANMVI, per il tramite di azioni condivise e comuni e della articolazione strutturale propria di Federazione Medici, al cui coordinamento partecipano rappresentanti di ANMVI. Il Protocollo, “nella diversità di ruoli svolti da ciascuna organizzazione”, si richiama alle finalità statutarie dell’ANMVI per il miglioramento della professione veterinaria ed ai fini statutari di Federazione Medici, includendo lo sviluppo di una interrelazione professionale e culturale con il mondo medico, al fine di perseguire comuni obiettivi di salute umana ed animale”.

L’adesione a Federazione Medici UIL FPL SIVA è libera e aperta ai medici veterinari che intendono aderire al  progetto LEAVET.

Ufficio Stampa ANMVI

0372/40.35.47

pdfCOMUNICATO STAMPA 13 GIUGNO 2008

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.