AUSPICHIAMO UN VOTO “NO” ALLA MOZIONE CHE VIETEREBBE ANTIBIOTICI ESSENZIALI

OGGI L’EUROPARLAMENTO DECIDE

IL FUTURO DELLE TERAPIE ANTIMICROBICHE NEGLI ANIMALI


(Cremona 15 settembre 2021) -  Con il voto di oggi, nella Plenaria di Strasburgo, i parlamentari europei si  assumono una responsabilità storica verso la salute degli animali di ogni specie, allevati o da compagnia.

Infatti, se l’Europarlamento respingerà la mozione 2021/2718 avrà scongiurato il rischio di negare l’accesso ad antimicrobici essenziali ai Medici Veterinari.  Respingere la mozione vuol dire riconoscere il  principio che anche gli animali- “esseri senzienti” per il Trattato Europeo di Lisbona- hanno bisogno di essere curati con antimicrobici essenziali per guarire o per aver salva la vita.

Questo principio, salvaguardato dalla Commissione Europea, è stato messo in discussione a luglio da questa mozione approvata preliminarmente dalla Commissione ENVI (Salute e Ambiente del PE). Un errore contro il quale si è mobilitata tutta la Veterinaria Europea.

In Italia, l’ANMVI ha raccolto più di 80mila firme rivolgendo un appello “salva antibiotici” agli eurodeputati italiani.

Ufficio Stampa ANMVI - Associazione Nazionale Medici Veterinari Italiani- 0372/40.35.47

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.