COMUNICATI STAMPA

Più di tremila i veterinari collegati in streaming 
Enrico Febbo (SCIVAC): stiamo pensando a un canale tematico televisivo 

(Cremona 13 novembre 2009) - Per la formazione a distanza dei medici veterinari bastano un pc e una connessione a Internet: la SCIVAC (Società Culturale Italiana Veterinari per Animali da Compagnia) sta sperimentando con successo l'aggiornamento scientifico in videoconferenza.

Da settembre ad oggi circa 3.000 veterinari hanno seguito in diretta i corsi di medicina del cane e del gatto collegandosi in streaming al Centro Studi di Cremona, dove ha sede la Società scientifica.

Tre le videoconferenze trasmesse fino ad oggi su argomenti di ortopedia, citologia e anestesia veterinaria, della durata di un'ora, con una media di 1000 collegamenti ciascuna. Il tutto ad accesso gratuito, tramite la piattaforma EV live che a dicembre manderà in onda la quarta e ultima videoconferenza dell'anno.

"L'esperienza piace e ha successo- dichiara Enrico Febbo, responsabile dei servizi telematici della SCIVAC e ideatore della piattaforma EV live- e grazie all'utilizzo di un server internazionale riusciamo a consentire accessi in numero potenzialmente illimitato. Il successo della webconference è tale che stiamo valutando di realizzare un canale televisivo tematico per la formazione continua in medicina veterinaria".

"Abbiamo un solo rammarico- conclude Enrico Febbo- quello di non aver potuto accreditare le videoconferenze nel sistema di educazione continua in medicina del Ministero della salute. La formazione a distanza - conclude l'esperto- non è ancora a regime e non consente l'acquisizione di crediti Ecm. Ci auguriamo che sia presto possibile".

*SCIVAC- Associazione Federata ANMVI - www.scivac.it
**EV- Eventi/Edizioni Veterinarie - http://www.evsrl.it/live/

Ufficio Stampa ANMVI
0372/40.35.47

pdfCOMUNICATO STAMPA 13 NOVEMBRE 2009

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.