Fase 2: la ripartenza. Veterinari essenziali ora più che mai

fase2La Fase 2 inizia oggi, mentre la stagione delle profilassi è nel suo pieno corso. I prossimi saranno mesi cruciali per la salute animale e la salute pubblica: prevenzione, continuità delle cure e controlli.  Come stanno di nostri pazienti dopo due mesi di "quarantena"? Manifesto ANMVI per la ripartenza: "Noi Medici Veterinari continuiamo la nostra missione: proteggere e curare i nostri pazienti animali". Una linea guida aggiornata al DPCM in vigore da oggi.

Da oggi, lunedì 4 maggio, 4,5 milioni di lavoratori italiani escono dalla quarantena e vanno ad aggiungersi ai 15,6 milioni di italiani (il 66,7% del totale nazionale) appartenenti ai settori "essenziali" che non sono stati sospesi: professioni mediche, farmacie, filiera animale e alimentare, trasporti e naturalmente i Medici Veterinari (Codice Ateco 75).

La Fase 2 rimetterà in moto un altro pezzo della società, fatto anche di proprietari di animali. E lo farà nella stagione più delicata, quella della prevenzione veterinaria. Una coincidenza che richiederà un maggior grado di relazioni con i clienti, unito al più alto livello di biosicurezza. Tutto il modello delle fasi pandemiche (Allegato 7 dell'ultimo DPCM)  può infatti rappresentare anche un utile modello di sviluppo professionale, la cui crescita è proporzionale al grado di maggior sicurezza sanitaria (ed economica) che tutto il Paese andrà, auspicabilmente, conseguendo.

I mesi primaverili ed estivi sono cruciali per la prevenzione veterinaria. Cadono in una Fase pandemica, durante la quale si dovrà coniugare la prevenzione straordinaria dal contagio interumano da Covid-19 alla prevenzione ordinaria degli animali da compagnia. "One health" non è un vuoto slogan, perchè le profilassi vaccinali e antiparassitarie devono essere garantite anche per prevenire le zoonosi. Il "benessere animale" è un autentico principio di tutela sostanziale, tutti i trattamenti che proteggono gli animali da compagnia devono essere loro assicurati.
E' anche la Fase più appropriata anche per verificare lo stato di salute degli animali da compagnia dopo 65 giorni di compressione forzata anche delle loro esistenze.


Noi siamo  al nostro posto
 
• Siamo una professione sanitaria dichiarata "essenziale"
• La nostra attività non è mai stata sottoposta a lockdown
• La nostra filiera è operativa (forniture di farmaci veterinari, attrezzature, pet food)
• Abbiamo strumenti informatici per la prescrizione a distanza (REV)
• Siamo in grado di garantire un alto livello di biosicurezza vs SARSCov-2 

I proprietari possono raggiungerci
• Portare il proprio pet dal Veterinario è sempre giustificato per motivi di salute dell'animale
• Gli spostamenti sono consentiti, non solo per i casi di emergenza/urgenza veterinaria
• E' consentito al proprietario uscire dal proprio Comune/Regione
• Le visite sono pre-concordate con il Veterinario 
• Sono concordabili anche le visite domiciliari

I nostri pazienti hanno ancora più bisogno di noi, per:
• Profilassi vaccinali
• Protezioni antiparassitarie
• Visite e controlli 
• Esami diagnostici
• Terapie di inizio e di continuità
• Prevenzione delle zoonosi, della riproduzione incontrollata, e delle patologie alimentari 
• Visite comportamentali

Manifesto Fase 2 La ripartenza imgL'ANMVI ha sintetizzato in un Manifesto i punti chiave della ripartenza e ha radatto una Linea Guida anti-contagio per le strutture veterinarie aggiornata ai dettami di legge per il contrasto della diffusione del virus SARS CoV-2.

pdfMANIFESTO_ANMVI_FASE_2_LA_RIPARTENZA.pdf200.45 KB
Faq del Governo sulla Fase 2

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 26 aprile 2020 
Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull'intero territorio nazionale. 

Formazione

Management Veterinario

Quella del management è una disciplina professionalizzante e trasversale a tutti i settori. Consulta tutti i dettagli!

Buone Pratiche Veterinarie

BPVmodiPercorso-qualità basato sulle BPV, secondo il Disciplinare (Manuale) ANMVI (Rev 3) adottato dall'ente di certificazione CSQA..
Consulta tutti i dettagli

Salute e sicurezza sul lavoro

immagine sicurezzaLogo ANMVIDal 2003 ANMVI organizza corsi residenziali per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. Dal 2011 anche corsi di formazione FAD.
Consulta le normative ed i corsi

Metodologia Didattica

GSMDVIl gruppo di studio, promosso e gestito da ANMVI, apre un nuovo filone di formazione per qualificare le docenze dei Medici Veterinari.
Consulta tutti i dettagli!

Benessere Veterinario

Logo OrizzontaleIl gruppo intende fornire ai Medici Veterinari sostegno all’esercizio della loro attività, individuale o collettiva, in chiave propedeutica allo sviluppo del benessere professionale.
Consulta tutti i dettagli!

Tecnico Veterinario

CCNL E NORMA UNI Nurse orizzontale

Per info contattare la Scuola di Cremona e Roma ai seguenti recapiti: Tel.0372/403515 - 06/87182658.
Segreteria ATAV (Associazione Tecnici Ausiliari Veterinari): Tel.0372/403539

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.