Scivac, Sive, Sivar e Sivae nell'elenco del Ministero

  
or copy copy copy copy copy copy"Valutazione superata": Scivac, Sive, Sivar e Sivae entrano nell'elenco delle società scientifiche del Ministero della Salute. Si tratta del primo elenco nazionale di questo genere: alle società elencate spetta il compito di elaborare di linee guida tecnico-scientifiche per le professioni sanitarie. Gli standard di elaborazione saranno definiti dall'ISS. Finalità dell'elenco e delle linee guida.

Con determina ministeriale del 6 novembre, il Ministero della Salute ha pubblicato l'elenco delle società scientifiche, previsto dalla Legge sulla responsabilità professionale degli esercenti le professioni sanitarie (Legge 8 marzo 2017, n. 24). Scivac, Sive, Sivar e Sivae figurano nell'elenco, in quanto rispondenti ai requisiti dettati dal Decreto ministeriale 2 agosto 2017.  Le quattro Società avevano presentato domanda di iscrizione, anche in base ai chiarimenti forniti dalla Direzione Generale delle Professioni Sanitarie circa la piena applicabilità della Legge 24/2017 alla professione veterinaria.
Sul procedimento, il Ministero ha sentito il parere della FNOVI e degli altri Ordini della sanità per le rispettive professioni sanitarie di competenza. L'elenco arriva dopo una lunga istruttoria, che si è protratta per diversi mesi oltre la scadenza iniziale (marzo 2018),

Finalità dell'elenco- Si tratta del primo elenco nazionale, istituito dal Ministero della Salute, delle sigle mediche e veterinarie accreditate alla stesura di linee guida e buone prassi scientifico-professionali. Il Ministero della Salute ha ammesso all'elenco solo le società i cui statuti sono stati valutati come rispondenti ai requisiti di legge (dimensione nazionale, struttura organizzativa, costituzione per atto pubblico, autonomia, indipendenza e assenza di scopo di lucro). Nell’elenco risultano iscritte 293 sigle, in rappresentanza di tutte le professioni sanitarie. L'elenco, il primo nel suo genere, sarà aggiornato ogni due anni.

Cosa sono le linee guida - Le linee guida constano di "raccomandazioni" elaborate dalle società scientifiche (per settore, specializzazione e area disciplinare) alle quali i professionisti, dovranno attenersi nelle prestazioni preventive, diagnostiche, terapeutiche, palliative, riabilitative e di medicina legale. Sarà l’Istituto superiore di sanità a definire gli standard per la predisposizione delle linee guida e a valutarle.
Le linee guida - e gli aggiornamenti delle stesse- sarano inserite nel Sistema nazionale per le linee guida (SNLG) e pubblicate on line dall'Istituto Superiore di Sanità.

Validazione delle linee guida- Saranno inserite nel SNLG solo le linee guida che risulteranno conformi alla metodologia e agli standard di stesura (che saranno resi noti dall'ISS) e in base alla rilevanza delle evidenze scientifiche dichiarate a supporto delle raccomandazioni.
Il SNLG è stato recentemente  riorganizzato in base alla Legge 24 del 2017 con il decreto del Ministro della Salute del 27 febbraio 2018. Per analizzare e individuare i rischi in sanità è stato istituito presso l'Agenas un Osservatorio nazionale delle buone pratiche sulla sicurezza nella sanità. La composizione definita dal Ministero non prevede rappresentanti degli Ordini: la Fnovi ha chiesto di essere coinvolta nei lavori dell'Osservatorio per le tematiche di proprio riferimento.

Scopo delle linee guida- La predisposizione di linee guida, a cura delle società scientifiche delle professioni sanitarie, è  uno dei passaggi di maggior rilievo della Legge 24/2017.  La disponibilità di linee guida ufficialmente validate è una doppia garanzia per il paziente/utente della prestazione e per il medico veterinario chiamato a rispondere della propria responsabilità professionale.
La stessa Legge 24/2017 ha consolidato l'obbligo per tutti i professionisti sanitari di dotarsi di una copertura assicurativa, uno strumento di reciproca tutela per il Medico Veterinario e l’utente delle sue prestazioni, al quale andrà ad aggiungersi  la validazione di linee guida da far valere, a proprio favore, in caso di contenzioso per escludere la propria responsabilità professionale e nella eventuale determinazione del risarcimento.

Cosa manca- La Legge 24/2017 ha previsto una serie di provvedimenti di attuazione che non sono ancora stati completamente emanati. Mancano, infatti, gli standard di elaborazione delle linee guida che dovranno essere definiti dall'Istituto Superiore di Sanità.

Criteri per l'ammissione nell'elenco delle società scientifiche
Determina ministeriale del 6 novembre 2018

Formazione

Management Veterinario

Quella del management è una disciplina professionalizzante e trasversale a tutti i settori. Consulta tutti i dettagli!

Buone Pratiche Veterinarie

BPVmodiPercorso-qualità basato sulle BPV, secondo il Disciplinare (Manuale) ANMVI (Rev 3) adottato dall'ente di certificazione CSQA..
Consulta tutti i dettagli

Salute e sicurezza sul lavoro

immagine sicurezzaLogo ANMVIDal 2003 ANMVI organizza corsi residenziali per la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. Dal 2011 anche corsi di formazione FAD.
Consulta le normative ed i corsi

Metodologia Didattica

GSMDVIl gruppo di studio, promosso e gestito da ANMVI, apre un nuovo filone di formazione per qualificare le docenze dei Medici Veterinari.
Consulta tutti i dettagli!

Benessere Veterinario

Logo OrizzontaleIl gruppo intende fornire ai Medici Veterinari sostegno all’esercizio della loro attività, individuale o collettiva, in chiave propedeutica allo sviluppo del benessere professionale.
Consulta tutti i dettagli!

Tecnico Veterinario

CCNL E NORMA UNI Nurse orizzontale

Per info contattare la Scuola di Cremona e Roma ai seguenti recapiti: Tel.0372/403515 - 06/87182658.
Segreteria ATAV (Associazione Tecnici Ausiliari Veterinari): Tel.0372/403509

Utilizzo dei cookie: per garantire funzionalità e preferenze di navigazione questo sito utilizza cookie proprietari, al fine di migliorare l'esperienza dei propri utenti, e si riserva l'utilizzo di cookie di terze parti per migliorare i propri servizi. Per maggiori informazioni e ricevere eventuali istruzioni sull'uso dei cookie leggi l'informativa estesa, premendo il tasto CHIUDI accetti l'utilizzo dei cookie.